Home / Sport / Aldo Montano si racconta: “la gioia indescrivibile della paternità”.

Aldo Montano si racconta: “la gioia indescrivibile della paternità”.

E’ nata lo scorso febbraio, la piccola Olympia, figlia dei due sportivi Aldo Montano e Olga Plachina. Il campione di scherma si racconta intervistato dal settimanale “Chi”.

“Pensavo da sportivo di aver provato le emozioni più intense vincendo le Olimpiadi, ma quando ho assistito alla nascita di mia figlia Olympia ho provato una sensazione indescrivibile, che non posso paragonare a nessun’altra. Da quando c’è lei in casa è come se sentissi sempre il profumo della felicità”. Si riscopre padre amabile e premuroso, Aldo Montano, il campione italiano che da appena un mese ha ricevuto il dono di avere tra le braccia la sua primogenita, Olympia.

Aldo e Olga, sono diventati genitori lo scorso febbraio. Entrambi sportivi e pronti a superare le sfide, stanno però vivendo questo piccolo miracolo con estrema gioia e devozione. Così tanta da non riuscire a spiegarla a parole.

“Vedendo Olympia sorridere, stringere il mio dito con la sua manina, mi fa pensare che questo fosse davvero il momento giusto. Sto assaporando meglio la vita con i suoi miracoli.  Certo, si dorme un po’ meno, ma pazienza. Darei la vita per mia figlia, figuriamoci se mi preoccupo per qualche ora di sonno in meno”.

I due, sono pronti per un secondo figlio, ma solo dopo essersi preparati a dovere per partecipare alle prossime Olimpiadi che si terranno a Tokyo nel 2020.