Home / Salute e Benessere / I benefici che si ottengono con la Fangoterapia

I benefici che si ottengono con la Fangoterapia

Fangoterapia: I benefici terapeutici e quelli cosmetici

I benefici più importanti ottenuti con la fangoterapia son quelli legati alla pelle:

Stimola la produzione di nuove cellule, rimuovendo quelle già morte e cosi rallentando conseguentemente l’invecchiamento.

Cura alcune malattie della pelle e le famose e fastidiose dermatiti, senza contare l’importante apporto della fangoterapia nella cura di inestetismi quali l’odiosa cellulite, tormento per tutte le donne, punti neri, acne e macchie cutanee.

Se proviamo ad applicare questi fanghi sui nostri capelli, si combatte l’eccessiva produzione di forfora e sebo, questi son problemi comuni e diffusi tra chi ha un cuoio capelluto grasso.

Fangoterapia: La composizione del fango

 Questa tecnica legata alla fangoterapia nasce dalla fusione di una componente solida ed una liquida: la prima sostanza essenzialmente di argilla addizionata con materiale organico quale ad esempio protozoi, batteri o alghe; la seconda sostanza invece è acqua, che sia marina o quella termale, non importa, va ad aggiungersi a quella già presente nel fango stesso.