Home / Politica / Il premier Gentiloni vola in America: il confronto con Trump

Il premier Gentiloni vola in America: il confronto con Trump

Solo poche ore fa, si è concluso il confronto tra il nostro premier Gentiloni volato in America da Donald Trump. Ecco ciò che è accaduto.

In occasione dei suoi primi cento giorni alla Casa Bianca, il presidente degli Stati Uniti D’America, Donald Trump, si lascia intervistare dall’Associated Press.

In concomitanza con un incontro insieme al ministro italiano Paolo Gentiloni, il presidente americano scherzosamente (ma non troppo), afferma: “L’Italia aumenterà i suoi contributi al bilancio della Nato”.

Durante la sua campagna elettorale, l’attuale presidente Trump, ha puntato molto sui contributi alla Nato da parte dei paesi europei.

Il presidente, senza troppi indugi, anzi, con fin troppa chiarezza, alla stampa dichiara:

“Quando ho detto che la Nato era obsoleta tutti hanno attaccato la mia frase. Ma nessuno l’ha riportata per esteso: io detto che era obsoleta perché non combatte il terrorismo. E ho detto che i Paesi non pagano. E avevo ragione su entrambi i fronti: ho preso critiche per un paio di giorni, perché nessuno aveva criticato la Nato prima. Ma poi alcuni esperti hanno iniziato a dire che avevo ragione”.