Home / Cronaca / Italia: è il secondo peggior paese dell’Unione Europea per percentuale di laureati

Italia: è il secondo peggior paese dell’Unione Europea per percentuale di laureati

Secondo solo alla Romania, l’Italia è ad oggi, secondo i dati del rapporto Eurostat, il secondo peggior paese per percentuali di laureati.

La percentuale di persone laureate è pari a l26,2%, preceduta solo dal 25% della Romania.

La strategia Europa 2020, vedrebbe infatti un aumento dei laureati pari al 40% e solo un 10% di persone che non conseguono il diploma secondario, abbandonando la scuola.

Si dice però che dal 2002 ad oggi, ci sia stato un miglioramento seppur non ancora netto. I risultati dunque, restano deludenti sia per quanto riguarda il dato di abbandono scolastico, sia per quanto riguarda il conseguimento della laurea.

Guardando invece ai dati positivi, si nota come al primo posto di questa statistica ci sia la Lituania, seguita dal Lussemburgo e dall’Irlanda.