Home / Cronaca / Suicidio di Prato: si indaga sulla dinamica

Suicidio di Prato: si indaga sulla dinamica

Marco Prato si suicida in carcere. Accusato di omicidio per la morte di Luca Varani, il giovane, si è suicidato soffocandosi con un sacchetto di plastica.

Accanto al cadavere di Marco Prato, un biglietto struggente ed agghiacciante. “Contro di me, solo menzogne.”

Il carcere era quello di Velletri, in provincia di Roma. Il 31enne Marco Prato, detenuto per essere accusato di aver ucciso Luca Varani, lo scorso marzo, durante una notte a base di sesso, droghe ed alcool.

Il ministro Orlando, ha richiesto un rapporto dettagliato sulla vicenda, sulla quale ad oggi è stata aperta un’inchiesta. Mercoledì ci sarà l’autopsia sul corpo del 31enne, e si proseguirà con le indagini. Oltre al biglietto ritrovato vicino al corpo senza vita, in cella vi era anche una lettera nella quale si spiegano i reali motivi dell’atroce gesto.